NEWS

VORTEX E ARDIGÒ CAMPIONI WSK A SARNO

Nell'ultimo round WSK sul circuito di Sarno Marco Ardigò ha portato al successo i motori Vortex in KZ2, mentre in OKJ hanno brillato per mano di Paul Aron

11-04-2018

KZ2 – MOTORE RKZ
Nella categoria KZ2 i motori Vortex RKZ hanno replicato il dominio centrato sette giorni fa sul circuito Internazionale Napoli di Sarno. Anche stavolta è stato Marco Ardigò, del Tony Kart Racing Team, a brillare nella classe regina, ottenendo un terzo posto al termine delle manche di qualifica al quale è seguita la seconda posizione in Pre-Finale e la vittoria assoluta nella gara decisiva. Un risultato che gli ha permesso di conquistare il Titolo di Campione WSK 2018 e di mostrare, allo stesso tempo, la bontà e la competitività dei nostri motori. Sul podio è arrivato anche l'RKZ equipaggiato dal Kosmic di Patrik Hajek, mentre hanno centrato la Top 10 i due Tony Kart di Matteo Viganò (autore della pole position in 56''273) e di Simo Puhakka.

OK – MOTORE DDS
Nella categoria OK i motori Vortex DDS hanno rappresentato la scelta del 34% dei piloti iscritti: tra questi Zane Maloney (Ricky Flynn Motorsport) ha subito brillato all'inizio del fine settimana, dal momento che è stato l'autore del giro più veloce (57''194) che gli è valso la pole position. Nicklas Nielsen (KSM Schumacher Racing Team) si è poi reso protagonista con due vittorie di heat e il successo in Pre-Finale, mentre in Finale si sono imposti David Vidales e Noah Milell rispettivamente con un secondo e un terzo posto. Assieme a loro si è inserito nella Top 10 anche Harry Thompson (Ricky Flynn Motorsport).

OKJ – MOTORE DDJ
I motori Vortex DDJ nella classe OKJ sono stati scelti da 30 piloti su 90 verificati (33%), un ottimo inizio che ha poi portato a ben quattro vittorie di heat, tre delle quali centrate da Paul Aron (Ricky Flynn Motorsport) e una da Dino Beganovic (Ward Racing). Il pilota estone si è poi distinto per il successo in Pre-Finale, dove ha siglato anche il record dell'intero evento (58''384), e per il trionfo assoluto nella Finale di categoria, nella quale ha ben figurato anche il motore Vortex portato in pista da Georgi Dimitrov. Nelle Pre-Finali, inoltre, i motori DDJ hanno dominato la scena grazie al podio conquistato da Dino Beganovic (secondo) e da Zak O’ Sullivan (terzo), al quarto posto di Sebastian Montoya (Tony Kart Racing Team) e alla quinta posizione di Kirill Smal (Ward Racing).