NEWS

VORTEX A PODIO NELL'EUROPEO OK E OKJ IN INGHILTERRA

David Vidales ha centrato il secondo posto nella finale OK del secondo round dell'Europeo OK e OKJ sul circuito inglese PF International

24-05-2018

OK – MOTORE DDS
Il weekend inglese sul circuito PF International, sede del secondo round del FIA Karting European Championship per le categorie monomarcia OK e OKJ, ha visto i motori Vortex primeggiare ancora prima di scendere in pista. I DDS, infatti, sono stati scelti da 26 piloti su 69 verificati (38%): tra questi Juho Valtanen (Kohtala Sports) e David Vidales (Tony Kart Racing Team) sono riusciti ad imporsi con due vittorie e due altri piazzamenti a podio ciascuno nelle heat eliminatorie. Harry Thompson e Zane Maloney (Ricky Flynn Motorsport) assieme a Noah Milell (Tony Kart Racing Team) hanno a loro volta centrato le piazze d'onore durante le manche, mentre in finale è stato nuovamente David Vidales a mettere in luce il potenziale del nostro Vortex DDS, con una medaglia d'argento a cui si è aggiunto, tra l'altro, il giro più veloce della corsa (54''903). Nella Top 10, inoltre, sono arrivati anche Nicklas Nielsen (KSM Schumacher) al sesto posto e Juho Valtanen in ottava posizione.

OKJ – MOTORE DDJ
Ottimi risultati per i motori Vortex anche nella categoria Junior, in cui il 35% dei piloti ha scelto i nostri DDJ. Il più veloce in assoluto è stato quello portato in pista da Kirill Smal (Ward Racing), autore della pole position in 56''314. Il pilota russo, inoltre, si è reso protagonista di ben tre vittorie durante le heat eliminatorie e durante la finale. Nelle heats si è imposto al vertice con due affermazioni anche il britannico Kai Askey (Ricky Flynn Motorsport). Molteplici i podi nelle manche conseguiti dai nostri Vortex DDJ, nello specifico da parte di Luca Griggs (Lennox Racing Team), Thomas Ten Brinke e Zak O Sullivan (Ricky Flynn Motorsport), dai portacolori del Tony Kart Racing Team Sebastian Montoya  e Josep Maria Martì e, infine, da Rafael Camara (Kosmic Racing Department). Nella gara decisiva, invece, sono stati tre i piloti che hanno centrato la Top 10: Thomas Ten Brinke (quinto), Rafael Camara (sesto) e Georgi Dimitrov (Team Oakes, ottavo) autore di una rimonta incredibile in finale, al quale si aggiunge Paul Aron (Ricky Flynn Motorsport) per il giro più veloce della corsa (56''480).