NEWS

VORTEX E ARON TRIONFANO NELL'EUROPEO OK-OKJ IN GERMANIA

Primo e secondo posto nella finale Junior nella terza tappa del FIA Karting European Championship sul circuito tedesco di Ampfing

19-06-2018

OKJ – MOTORE DDJ
Il terzo appuntamento (di quattro) del FIA Karting European Championship riservato alle categorie monomarcia OK e OKJ si è rivelato un trionfo assoluto per i motori Vortex. Nella classe Junior del Kart Grand Prix - Germany, infatti, i nostri DDJ sono stati scelti da ben 28 piloti su 81 registrati (35%): tra questi Paul Aron (Ricky Flynn Motorsport) si è dimostrato il migliore in griglia, dal momento che ha centrato la pole position (43''204) e ha conseguito due vittorie di heat che gli hanno spianato la strada al successo in finale. Qui ha conquistato la testa della corsa dopo soli due giri mantenendola fino alla bandiera a scacchi grazie a un ritmo insostenibile per chiunque, suggellato infine dal giro più veloce della corsa (43''638). Ma il trionfo dei nostri motori Vortex non finisce qui, perchè i successi nelle manche eliminatorie sono stati ben 11: oltre ai due di Aron sono da sottolineare i tre di David Hadrien (Kosmic Racing Department), i due di Nikita Bedrin (Tony Kart Racing Team) e di Luca Griggs (Lennox Racing Team) e le vittorie singole di Kai Askey (Ricky Flynn Motorsport) e di Kirill Smal (Ward Racing). Con queste affermazioni sono stati sei i piloti presenti nella Top 10 conclusiva delle heat, nell'ordine Hadrien, Aron, Griggs, Askey, Smal e Bedrin. In finale, invece, ben 7 piloti sui primi 10 erano motorizzati con il nostro DDJ: il vincitore Aron seguito da Griggs, Smal (4°), Hadrien (5°), Askey (6°), Zak O Sullivan (7°) e il nostro Francesco Raffaele Pizzi (10°).

OK – MOTORE DDS
Grandi risultati per i motori Vortex anche nella categoria Senior, dove i nostri DDS hanno ottenuto subito un importante primato ancora prima di scendere in pista. Ben 30 piloti su 76 registrati (39%) hanno scelto le performance dei nostri propulsori, che si sono imposti nelle heat di qualifica grazie alle due vittorie di Harry Thompson (autore, tra l'altro, del terzo miglior tempo nelle prove cronometrate in 41''970) e di Juho Valtanen (Kohtala Sports), alle quali si aggiungono quelle singole di Zane Maloney (Ricky Flynn Motorsport) e dei due portacolori del team KSM Schumacher, Nicklas Nielsen e Felix Arnold. Nella Top 10 conclusiva delle manche eliminatorie, inoltre, sono rientrati anche Roman Stanek (Kosmic Racing Deparment) e David Vidales (Tony Kart Racing Team), con quest'ultimo presente nei primi dieci della finale di categoria assieme a Maloney (3° posto in finale), Thompson e Valtanen.