NEWS

Vortex nelle Top 5 del FIA Karting World Champs e FIA Karting World Junior Champs

I motori Vortex DDS e DDJ centrano ottimi risultati sul circuito svedese di Kristianstad con Noah Milell (OK) e Kirill Smal (OKJ)

26-09-2018

OK – MOTORE DDS
Grandi prestazioni per i motori Vortex nel doppio appuntamento del FIA Karting World Championship e del FIA Karting World Junior Championship andati in scena nel weekend 20-23 settembre sui 1.221 metri del circuito di Kristianstad (Svezia).
Per i motori DDS che equipaggiano i kart monomarcia in versione OK il successo arriva ancor prima di scendere in pista, dal momento che sono scelti da ben 50 piloti sui 102 verificati (49%). In pratica: la metà dei partecipanti alla gara più importante dell’anno della classe OK utilizza un motore del brand motoristico dell’OTK Kart Group. Tra questi, il migliore al termine delle heat di qualifica è David Vidales (Tony Kart Racing Team), capace di mettere in bacheca una vittoria, tre secondi posti e una medaglia di bronzo, seguito dal compagno di squadra Noah Milell con due vittorie e un terzo posto. Si classificano nella Top 10 al termine delle manche anche Harry Thompson (Ricky Flynn Motorsport), con tre terzi posti, e Yannick De Brabander (Praga Racing Team), quest'ultimo capace di mettere a segno una vittoria, tre secondi posti e una medaglia di bronzo.
In finale, Vortex brilla ancora grazie a Milell, che chiude al quinto posto, e Vidales, ottavo. A loro si aggiunge un arrembante Karol Basz (Kosmic Racing Department), che conquista la settima piazza grazie a una splendida rimonta dalle retrovie.
Sfruttano al meglio le prestazioni dei nostri motori DDS anche Roman Stanek (Kosmic Racing Department), Juho Valtanen (Kohtala Sports) e Zane Maloney (Ricky Flynn Motorsport), tutti e tre con un secondo e un terzo posto all’attivo nelle heat eliminatorie, così come il finlandese Axel Saarniala (Kohtala Sports), bravo a portare il suo Kosmic motorizzato Vortex per ben due volte sul gradino più alto del podio di manche.

OKJ – MOTORE DDJ
Successo per i motori Vortex anche nella categoria Junior, in cui sono 48 su 113 verificati (42%) i piloti che scelgono i nostri DDJ per affrontare il FIA Karting World Junior Championship.
Le migliori prestazioni sono quelle di Dino Beganovic (Ward Racing) e di Kai Askey (Ricky Flynn Motorsport), rispettivamente secondo e terzo al termine delle heat di qualifica grazie a due vittorie ciascuno, oltre a due secondi posti per il pilota svedese e a due medaglie di bronzo per quello britannico. Li seguono da vicino Luca Griggs (Lennox Racing Team), con una vittoria e due secondi posti, Thomas Ten Brinke (Ricky Flynn Motorsport), con un secondo e due terzi posti, e Josep Maria Martì (Tony Kart Racing Team) con due medaglie di bronzo. Sono dunque cinque i piloti dotati di motori Vortex capaci di qualificarsi nella Top 10 al termine delle heat eliminatorie.
Ma, in totale, i motori Vortex che prendono il via della finale di categoria sono ben 15, ed è proprio uno di quelli partiti più indietro a mettere in mostra le prestazioni migliori. Autore della notevole performance è Kirill Smal (Ward Racing), che recupera 10 posizioni e risale fino al quinto posto, impreziosendo la sua prova con il giro più veloce della corsa (52''424). 
Settimo chiude, invece, Beganovic (settimo), primo di un “trenino” di piloti motorizzati Vortex che comprende l'estone Paul Aron (Ricky Flynn Motorsport), protagonista anche nelle heat con una vittoria, due secondi e due terzi posti, il marocchino Suleiman Zanfari (Ward Racing) e il britannico Kai Askey. Per un totale di 5 motori Vortex DDJ tra i migliori 10 del Mondiale OKJ.