NEWS

Grandi risultati per Vortex in OKJ al South Garda Karting per la WSK Super Master Series

Il motore Vortex DST conquista la vittoria e monopolizza il podio nella classe junior dopo un grande fine settimana.

26-02-2019

OKJ
I motori Vortex DJT brillano ancora una volta nella categoria junior per il secondo round della WSK Super Master Series a Lonato. Un'ottima prestazione del motore Vortex è andata in scena già Venerdì, con 6 motori Vortex nella top10 e Thomas Ten Brinke (Ricky Flynn Motorsport) che si è aggiudicato la pole position.
La nostra prestazione nelle manche è continuata con 10 vittorie nelle 15 gare: Nikita Bedrin (Tony Kart Racing Team) ha dominato con 5 vittorie, Artem Severiukhin (Ward Racing) ha ottenuto due vittorie, mentre Josep Maria Martí (Tony Kart Racing Team), Jamie Day (Lennox Racing Team) e Andrey Zhivnov (Kosmic Racing Department) hanno imposto il loro passo conquistando una vittoria nelle manche.
La supremazia è continuata durante le prefinali con uno-due-tre nella prefinale A guidata da Bedrin, Zhivnov e Ten Brinke.
In finale, dove i motori Vortex erano 12 su 34 partecipanti, Nikita Bedrin è rimasto nelle prime posizioni durante l’intera gara, ma la vittoria alla fine è andata a Jamie Day. I motori Vortex hanno fatto un en plein con Day in prima posizione, seguito da Ten Brinke secondo, Zhivnov terzo e Ugo Ugochukwu (Ricky Flynn Motorsport) quarto. Altri 2 Vortex sono finiti nella top 10 della finale con James Wharton 8° (Ricky Flynn Motorsport) e Conrad Laursen 9° (Ricky Flynn Motorsport).

OK
Nella classe OK, i nostri motori DST sono stati scelti da 21 dei 66 piloti questo fine settimana.
Un'altra pole position è stata conquistata dai nostri motori con Dino Beganovic (Ward Racing) che ha stabilito il giro più veloce nelle prove di venerdì.
Il motore DJT ha imposto il suo passo vincendo 5 manche di qualifica, di cui Quattro con Beganovic, mentre Joe Turney (Tony Kart Racing Team) ha portato il motore Vortex nelle posizioni di vertice. Beganovic ha completato il suo percorso vincendo in prefinale B.
La finale ha visto una grande quantità di motori Vortex mirare alla vittoria con 11 piloti su 34 finalisti. Nonostante Noah Milell (Tony Kart Racing Team) abbia guidato la gara per 9 giri, è stato Beganovic a conquistare una posizione sul podio con il nostro motore, centrando anche il miglior giro della gara. Ancora una volta, Vortex ha mostrato una buona prestazione con quattro finalisti in top10, con Milell che ha chiuso al sesto posto, mentre Harry Thompson (Ricky Flynn Motorsport) e Sami Meguetounif (Tony Kart Racing Team) rispettivamente 7° e 10°.

KZ2
Nella categoria col cambio i nostri motori Vortex KZ (RTZ e RSZ) hanno mostrato le loro prestazioni soprattutto con Matteo Viganò (Tony Kart Racing Team), che ha iniziato il weekend con il 4° posto nelle qualifiche. Il pilota italiano ha lottato per la vittoria nelle heats e ha concluso la finale conquistando la 6ª posizione.

Sempre in finale, Lorenzo Camplese, Giuseppe Fusco (Renda Motorsport) e Paul Evrad (Kosmic Kart Racing Department) chiudono vicino alla top ten.