NEWS

VORTEX PROTAGONISTA NELLA WSK EURO SERIES AD ANGERVILLE

Nel secondo round della WSK Euro Series, con condizioni meteo avverse, i nostri propulsori ribadiscono la loro versatilità in ogni categoria

30-04-2019

OKJ
In questa categoria, Vortex è protagonista già prima di scendere in pista, con 13 motori su 31 registrati. Ma è soprattutto quando il cronometro inizia a emettere i suoi verdetti che i nostri motori diventano assoluti protagonisti: Thomas Ten Brinke (Ricky Flynn Motorsport), Jamie Day (Lennox Racing Team) e Christian Ho (Ricky Flynn Motorsport) sono i più veloci nelle qualifiche in cui anche i piloti Tony Kart Racing Team Nikita Bedrin e Alex Dunne si inseriscono nei primi dieci.
Il motore DJT si impone anche nelle manche del sabato, tutte e tre conquistate da Thomas Ten Brinke e James Wharton (Ricky Flynn Motorsport), e nelle quali Day conquista un terzo posto e un giro veloce. Terzo posto anche per Christian Ho che si mantiene saldamente nei primi 5.
In prefinale la musica non cambia: è sempre Thomas Ten Brinke a imporsi con un’altra vittoria, sfruttando al meglio le caratteristiche del motore Vortex, presente con ben 6 piloti nei primi 10.
Purtroppo, solo la finale non vede un motore Vortex al primo posto, anche se per tutta la gara sono Ten Brinke e Day a condurre: quest’ultimo taglia il traguardo per primo, ma una penalità di 3 secondi lo retrocede in quarta posizione. Il terzo posto di Laurens Van Hoepen (Ricky Flynn Motorsport) e 6 motori nei primi dieci (Day, quarto; Ten Brinke, quinto; Dunne, sesto; Wharton, ottavo e Bedrin, nono) fanno concludere in bellezza un’altra manifestazione di successo per la engine division del gruppo OTK.

OK
L’affidabilità, la versatilità e la facilità di utilizzo del motore DST sono le armi fondamentali che permettono ai piloti motorizzati Vortex di rimanere a contatto con le posizioni di testa anche in condizioni di aderenza precaria. Matheus Morgatto (Tony Kart Racing Team), che termina la finale al quarto posto, è tra i migliori del fine settimana con due terzi posti e un giro veloce nelle manches. Anche Dino Beganovic (Ward Racing), con cui Vortex è quarta nelle qualifiche, è tra i più veloci dello schieramento conquistando un terzo e un quarto posto nella manche.

60 MINI
Il motore Vortex MINI MR3 supporta egregiamente i piloti più giovani in tutte le condizioni meteo susseguitesi nell'imprevedibile weekend di Angerville. Oltre al nono posto finale di Jimmy Helias e al decimo di James Egozi (entrambi Tony Kart Racing Team), frutto di una risalita di 9 posizioni, in Francia arriva anche la vittoria di manche sotto la pioggia di Irfan Coskun (Tony Kart Racing Team), il secondo posto in prefinale sempre di Jimmy Helias e i piazzamenti in top ten di Jules Caranta (Tony Kart Racing Team).