NEWS

TRIPLO PODIO PER VORTEX ALL’ EUROPEO OK E OKJ

Nonostante le sorprese riservate dal maltempo sul tracciato di Genk, i motori Vortex supportano egregiamente i piloti nella lotta per la vittoria e portano a casa tre podi

21-05-2019

OKJ
Al termine di un weekend nel quale sono sempre presenti nella lotta al vertice, i propulsori Vortex occupano due gradini del podio nella categoria OKJ, con Alex Dunne (Tony Kart Racing Team) al secondo posto seguito da Thomas Ten Brinke (Ricky Flynn Motorsport).
In top ten, i motori del gruppo OTK portano anche altri due grandi protagonisti dell’avvincente terzo round del FIA Karting European Championship andato in scena a Genk: Nikita Bedrin (Tony Kart Racing Team) è quinto (a causa di una penalità inflittagli dopo il traguardo, tagliato in terza posizione) dopo essersi piazzato al secondo posto nelle qualifiche segnate dalla pioggia ed essere stato il mattatore delle Heats del sabato con quattro vittorie. Conclude invece decimo Enzo Scionti (Ward Racing), che porta a casa anche quattro terzi posti nelle Qualifying Heats.
Proprio dalle batterie arrivano molti riscontri positivi per il marchio Vortex: oltre al secondo posto finale, Alex Dunne colleziona tre vittorie e il quinto posto in qualifica. Una vittoria a testa anche per Thomas Ten Brinke, Kajus Siksnelis e William Siverholm (entrambi WARD Racing). Questi successi, uniti agli importanti piazzamenti di Axel Malja (Kosmic Kart Racing Department), secondo con giro veloce; Jakob Bergmeister (Millennium Racing Team), sempre secondo; e ai giri veloci di Ten Brinke, Siksnelis e Matheus Ferreira (Lennox Racing Team) ribadiscono la grande adattabilità del propulsore DJT (presente sullo schieramento a supporto di 30 piloti)alle mutevoli e imprevedibili condizioni meteo. Nonostante la pioggia arrivata nel pomeriggio del venerdì, infatti, la pole position di Conrad Laursen (Ricky Flynn Motorsport) è sempre sotto il segno di Vortex.

OK
È Dino Beganovic (WARD Racing) a portare il Vortex DST sul terzo gradino del podio della categoria OK al termine di una gara avvincente, interrotta per la pioggia arrivata nel finale. Il risultato di Beganovic arriva al termine di un weekend molto costante, in cui il pilota svedese si piazza sempre nei primi dieci dopo aver ottenuto, sotto la pioggia, il secondo tempo del suo gruppo nelle qualifiche.
Con Vortex, sono autori di un’ottima prestazione in finale anche Harry Thompson (Ricky Flynn Motorsport), Jorge Pescador (Magic Racing Team) e Noah Milell (Tony Kart Racing Team), abili a portarsi in prossimità dei primi dieci rimontando un totale di 35 posizioni.
Nelle batterie, Vortex ottiene un successo con Sebastian Ögaard (WARD Racing) e importanti piazzamenti e rimonte con i secondi posti di Noah Milell, Matheus Morgatto (Tony Kart Racing Team) e Harry Thompson.