NEWS

DUE PODI PER VORTEX NELLA WSK EURO SERIES

I propulsori dell’OTK Kart Group, in occasione del primo round di campionato al South Garda Karting di Lonato, sono vicini alla vittoria e ottengono due volte la top 3 (nonostante la pioggia) nelle gare finali delle categorie KZ2 e OKJ.

13-04-2021

KZ2 – Nella classe con il cambio, i motori RTZ e RSZ di Vortex ottengono un podio importante sotto la pioggia e al termine di una rimonta dal fondo. Autore del recupero è Pedro Hiltbrand (Tony Kart Racing Team), che mette a segno un +23 rispetto alla posizione sulla griglia di partenza che equivale a un 3° posto finale. Simo Puhakka (Tony Kart Racing Team) è il secondo miglior motore Vortex in classifica, classificato dentro alla top 15.

OK – Son ben 9 i motori DST di casa Vortex che accedono alla finale della categoria regina dei kart monomarcia, praticamente un quarto dello schieramento. Luigi Coluccio (Kosmic Racing Department) è il miglior interprete della gara con un 4° posto, con l’italiano di Kosmic Racing Department che si distingue anche nel corso del weekend con una vittoria in prefinale, una nelle manche eliminatorie e un 2° posto in qualifica. All’italiano sfugge il podio solo per colpa di una penalizzazione dovuta al musetto in posizione non corretta. Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team) ottiene il 5° posto proprio alle spalle di Coluccio, mentre Norton Andreasson (Ward Racing) centra la top 10 grazie a un 8° posto. Sfiora, invece, per pochissimo il 10° posto Sebastian Gravlund (Kosmic Racing Department), così come Alfio Spina (Tony Kart Racing Team) che termina una posizione dietro al danese. Proseguendo con la classifica, troviamo anche Bruno Del Pino (Tony Kart Racing Team) e Hugo Lindstrom (Ward Racing). Sfortunato Joseph Turney (Tony Kart Racing Team), uno dei favoriti per la vittoria finale, ma ritirato a seguito di un problema. Termina anzitempo la corsa anche Olaf Tyrakowski (Amo-Racing Team).

OKJ – Nella classe “junior”, i motori DJT compongono quasi il 25% della griglia della finale e, tra questi, quello di Harley Keeble (Tony Kart Racing Team) arriva vicinissimo alla vittoria. Il pilota britannico di Tony Kart Racing Team firma la pole position con un successo importante nella prefinale e guida le prime fasi dell’ultima e decisiva corsa del weekend. Dopo la battaglia per il primo posto, Keeble chiude al 2° posto, ma può contare sulla propria tabella di marcia dell’evento anche una vittoria, tre terzi posti e un giro veloce nelle qualifying heats. Maxim Rehm (Ricky Flynn Motorsport) manca, a causa di una penalità per il musetto in posizione non corretta, il 3° posto e Alexander Gubenko (Tony Kart Racing Team) raccoglie un 6° posto. Scorrendo la graduatoria della finale, si classificano in quest’ordine: Kevin Lantinga (KSM Official Racing Team), Maxebs Verbrugge (Ricky Flynn Motorsport), Oscar Wurz (Exprit Racing Team), Hanna Hernandez Salim (Ricky Flynn Motorsport) ed Enea Frey (Ricky Flynn Motorsport).

MINIJimmy Helias (Tony Kart Racing Team) ottiene due terzi posti nel corso delle manche eliminatorie della classe “minore” della WSK Euro Series. Il pilota francese di Tony Kart Racing Team procede verso la prefinale con una top 5, mentre in finale rimonta dal fondo dopo un contatto iniziale con un avversario e termina tra i migliori venti nella classifica finale.