NEWS

VORTEX: POLE E TERZO POSTO ALLA “COTF” DI KRISTIANSTAD

In occasione del terzo round della Champions of the Future Euro Series, Svezia, Luigi Coluccio ottiene un podio e il primo posto in campionato nella categoria OK con il nostro motore DST. Pole position e risultati positivi in OKJ con l’unità DST.

25-05-2022

OK – Il weekend del nostro motore DST nella classe regina dei kart monomarcia si apre con un velocissimo Luigi Coluccio (Tony Kart Racing Team) in qualifica, secondo nel gruppo 2, a soli tre millesimi dall’autore della pole position, e con il secondo miglior tempo in assoluto di tutti i raggruppamenti. Coluccio prosegue la propria gara con due vittorie e due giri veloci nel corso delle qualifying heat rese imprevedibili dalla pioggia, risultati che gli valgono il comando provvisorio della classifica generale. Ai successi dell’italiano si aggiunge una vittoria e un giro veloce di Freddie Slater (Ricky Flynn Motorsport) e un primo posto di Ean Eyckmans (EGP Racing Team).
La finale prende il via con quasi un terzo dello schieramento motorizzato Vortex. Un improvviso acquazzone prima della partenza obbliga i partecipanti a una gara bagnata ed estremamente complicata. In questa situazione Coluccio non commette errori e porta a casa un terzo posto prezioso per il campionato: l’italiano, infatti, balza in testa alla classifica. Bene anche Juho Valtanen (Tony Kart Racing Team), a suo agio sotto la pioggia e quarto sul traguardo, così come Joseph Turney (Tony Kart Racing Team), capace di rimontare 18 posizioni rispetto alla griglia di partenza.
In pista per la finale anche Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team), Eyckmans, Slater, Dion Gowda (Ricky Flynn Motorsport), Maksimilian Popov (Ward Racing), David Walther (Koski Motorsport) e Oscar Pedersen (Ward Racing).

OKJ – Altra pole position per il nostro motore DJT nella categoria “Junior” dei kart monomarcia. Dmitry Matveev (Koski Motorsport), dopo la vittoria nel precedente round di Zuera, segna il best lap di 51.782 nelle qualifiche di venerdì. Il pilota di Koski Motorsport prosegue con risultati degni di nota anche nelle qualifying heat, totalizzando un bottino di tre vittorie, inclusa la manche A-F che vede una tripletta Vortex con il secondo posto (con giro veloce) di Leo Nilsson (Ward Racing) e il terzo di Enzo Tarnvanichkul (Tony Kart Racing Team). Anche Jan Przyrowski (Tony Kart Racing Team) firma una vittoria nelle manche eliminatorie.
La finale, con il 40% dello schieramento di partenza motorizzato Vortex, prende il via su pista completamente asciutta, ma un forte scroscio di pioggia mette tutti i partecipanti in condizioni di estrema difficoltà. La direzione gara è costretta a sventolare la bandiera rossa e pone fine con largo anticipo alle ostilità in pista. In questa situazione Guillaume Bouzar (Koski Motorsport) centra la Top 5, con Matveev appena poco lontano dal pilota lussemburghese.
Notevole rimonta di 18 posizioni per Jimmy Helias (Tony Kart Racing Team), che conclude davanti a Nilsson, Alfie Slater (Ricky Flynn Motorsport) e Maciej Gladysz (Ricky Flynn Motorsport), quest’ultimo vincitore della super heat 1. Sfortunato Enzo Tarnvanichkul (Tony Kart Racing Team), sul podio virtuale per gran parte della gara prima dell’arrivo della pioggia. Al via della finale anche Thomas Strauven (Ricky Flynn Motorsport), Kirill Dzitiev (Ward Racing), Salim Hanna (Ricky Flynn Motorsport), Marcel Kasprzycki (Ward Racing), Marcus Saeter (Ward Racing), Elliot Kaczynski (Ward Racing) e Przyrowski.