NEWS

COLPO VINCENTE DI VORTEX NELLA WSK “EURO” DI LONATO

Nel primo appuntamento di campionato al South Garda Karting, il motore DJT domina la finale della categoria OKJ con Jan Przyrowski, appena una settimana fa sul gradino più alto del podio dell’ultimo round del FIA Karting European Championship a Franciacorta.

19-07-2022

OKJ – Il nostro motore DJT apre il weekend, nelle qualifiche, con il secondo miglior tempo in assoluto di Marcel Kasprzycki (Ward Racing) che lo posiziona al quarto posto delle prove cronometrate, per effetto della classifica combinata. Nel corso delle qualifying heat, i piloti motorizzati Vortex centrano un totale di 4 vittorie (circa 1/3 delle manche in programma) e 6 giri veloci.

A emergere come grande protagonista nella giornata di domenica è Jan Przyrowski (Tony Kart Racing Team), già vincitore dell’ultimo round del FIA Karting European Championship a Franciacorta. Terzo nella classifica intermedia al termine delle manche eliminatorie, il polacco vince con merito la prefinale A e, grazie alla pole position ottenuta, è tra i favoriti per la vittoria finale. Przyrowski non delude le aspettative, con un grande scatto al via e rimanendo in testa per tutta la corsa fino alla bandiera a scacchi. Con i risultati ottenuti nel weekend, Przyrowski è primo in campionato con 88 punti e un solo round ancora da disputare.

Oltre il 40% dello schieramento di partenza della finale è composto da telai equipaggiati con il motore DJT. Marcus Saeter (Ward Racing) e Griffin Peebles (Koski Motorsport) battagliano per un posto in Top 10, mentre Kasprzycki si fa notare con una bella rimonta di 11 posizioni. Al via anche Enzo Tarnvanichkul (Tony Kart Racing Team), Salim Hanna (Ward Racing), Elliot Kaczynski (Ward Racing), Maciej Gladysz (Ricky Flynn Motorsport), Alp Hasan Aksoy (Tony Kart Racing Team), Oliver Kinnmark (Koski Motorsport), Jimmy Helias (Tony Kart Racing Team), Guy Elbag (Ward Racing), Riccardo Cirelli (Ward Racing), David Cosma-Cristofor (Ricky Flynn Motorsport) e Dmitry Matveev (Koski Motorsport).

OK – Nella “Senior”, il nostro motore DST lotta incessantemente per tutto il weekend in Top 10 con Keanu Al Azhari (Tony Kart Racing Team). Il pilota degli Emirati Arabi Uniti mostra i muscoli in finale, ma, a causa di diversi ostacoli nelle battaglie in cui è coinvolto nei primi giri, non agguanta il risultato sperato. Buona performance per Liu Ruiqi (Tony Kart Racing Team), così come per Maksimilian Popov (Koski Motorsport) che recupera 7 posizioni in classifica rispetto al via. Prendono parte alla finale anche Dmytro Muravshchyk (Ward Racing) e Vasilis Michailidis (Ward Racing).