NEWS

Vortex 2012. Vittorie mondiali e Rok Cup

Due perle per Vortex RAD. Campionato del Mondo KF1 e Coppa del Mondo KF3 Dominio nell'Asia Pacific CIK-FIA KF2 e KF3 a Suzuka e Macao con Nielsen e Daruvala Al XVI Super Nationals USA l'ultima gara e l'ultima vittoria della stagione WSK Series. Il primo successo della stagione arriva in KZ1 con Ardigò Vittorie in WSK con Dreezen (KZ1), Torsellini (KZ2), Fuoco (KF2) e l'emergente Lorandi (KF3) CIK-FIA positive prestazioni all'Europeo Rok Talent Award. Un successo unico per un premio super Rok Cup ha celebrato 10 anni con una stagione formidabile, con il Rok Shifter ed il 4T 


21-12-2012

Campionato del Mondo KF1 e Coppa del Mondo KF3. Due perle incorniciano una stagione di grandi affermazioni per il nostro brand. Si tratta del Campionato del Mondo KF1 CIK-FIA e della Coppa del Mondo CIK-FIA di KF3. Due titoli che hanno premiato, meritatamente, i nostri team partner, Tony Kart Racing Team e Kosmic Kart Racing Department, ed il talento dei rispettivi piloti, Flavio Camponeschi e Luca Corberi. Campionato del Mondo e Coppa del Mondo di KF3 sono gli estremi per quanto riguarda il potenziale di sfruttamento del modello RAD 125. Nella KF1 il propulsore viene sfruttato al massimo del suo potenziale, nell'ambito della limitazione regolamentare di 16.000rpm.
La KF3 è, come detto, l'antitesi della KF1 ed motore RAD ha un arco di utilizzo in questa categoria ridotto, poiché in essa la limitazione regolamentare impone un regime di rotazione massimo, pari a 1.200rpm. 
Ottenere il successo in due delle categorie “estreme”, con lo stesso motore, è un chiaro segno della qualità del lavoro svolto in Vortex e dell'efficacia del nostro Racing Service sui campi di gara.
Nel mondiale, oltre ad aver vinto il titolo con Flavio Camponeschi, abbiamo portato il nipponico Daiki Sasaki a lottare per la vittoria finale, chiudendo con un totale di tre vittorie, quattro secondi posti, tre terzi (uno ottenuto anche da Pedro Hiltbrandt), due pole e tre best lap in gara.

Asia Pacific CIK-FIA KF2 e KF3. Le soddisfazioni per la stagione 2012 non si esauriscono con le due importantissime vittorie titolate, ma l'elenco dei primati è lungo, ricchissimo e coinvolge ancora il motore RAD. A Suzuka, in Giappone, abbiamo monopolizzato il podio dell'Asia Pacific CIK-FIA di KF2, con il successo del pilota Kosmic Kart Nicklas Nielsen. Quest'ultimo è stato seguito da altri due piloti Vortex, Damiano Fioravanti e Federico Panetta, entrambi portacolori del Tony Kart Racing Team.
l'Asia Pacific CIK-FIA è stato territorio di conquista assoluto per i nostri motori, tanto che anche nella KF3, a Macao, Jehan Daruvala (team Rayo Racing) si è aggiudicato il titolo.

XVI Super Nationals USA. I successi di spessore internazionale non sono mancati neanche nella prestigiosa ed altamente spettacolare categoria con il cambio, la KZ1. E' stato proprio un successo nella classe con il cambio a chiudere il 2012 di vittorie per la Vortex, con Marco Ardigò, primo nel XVI Super Nationals USA.

WSK Series. Ardigò è anche il pilota che ci ha portato il primo alloro stagionale, quello del campionato WSK Master Series, ottenuto con due belle vittorie nelle prove di apertura. Un altro successo nella Master lo ha portato Rick Dreezen, compagno di squadra del vincitore.
La stagione ci ha successivamente visti protagonisti anche nella WSK Euro Series con Dreezen vincitore di due gare in KZ1, ma estromesso dalla lotta al titolo a causa di un pneumatico forato, quando si apprestava a vincere la gara di La Conca. Per il nostro pilota è arrivato, così, un amaro secondo posto nell'Euro Series.
Nella KZ2 ci ha portato un bel successo Mirko Torsellini, che, al debutto con i nostri propulsori, sulla pista francese di Val D'Argenton, ha vinto gara-2 in modo perfetto.
Altrettanto importante è stato il successo ottenuto in KF2 da Antonio Fuoco, primo nella gara di La Conca della WSK Euro Series.
Numerosissimi sono stati i successi conseguiti in tutto il mondo da piloti e team privati che hanno tratto il meglio dalle qualità dei motori Vortex, tra questi spicca il giovane Alessio Lorandi (Team Baby Race), vincitore di tre gare sia nella WSK Master che nella Euro Series.

CIK-FIA. I piloti italiani della Kosmic Kart, Fuoco (KF2) e Corberi (KF3) hanno ottenuto il secondo posto in gara-2 nel secondo round del Campionato Europeo, disputatosi sulla pista britannica PFInternational.

Rok Talent Award. Tra i momenti indimenticabili di questo impegnativo 2012, corso sempre al massimo, un posto lo riserviamo alla pole position conquistata nella prima gara dell'Europeo di KF3, a Varennes, dal Rok Talent Award Giuseppe Gaglianò. Il grande ed unico progetto che premia e valorizza i Talenti che gareggiano nella Rok Cup di tutto il mondo è andato nel 2012 all'italiano Federico Squaranti (KF3) ed al giapponese Nirei Fukuzumi (KF2). Ad attendere i due bravissimi Rokker c'è un volante da piloti ufficiali Vortex nel 2013, per affrontare Mondiale e Campionato Europeo.

Rok Cup. Il 2012 è stato il decimo anno di attività del monomarca promosso ed organizzato dalla Vortex in tutto il mondo, la Rok Cup. Un anniversario che è stato festeggiato con la giusta enfasi anche in occasione della Rok Cup International Final di Lonato (Italia). La festa più grande, però, si è svolta nell'arco di tutto il 2012, grazie ai Rokker che hanno corso sempre con passione ed un fiume di entusiasmo, onorando al meglio lo spirito della Rok Cup.
Il decimo anno della Rok è coinciso con la nascita di altri due magnifici prodotti che andranno ad arricchire la gamma di motori e di campionati Rok Cup 2013. Si tratta del Rok Shifter e del Rok 4T. 
I quattro campioni Rok International 2012, Clinton Bezuidenhout (Mini Rok), Leonardo Pulcini (Junior), Parkins Nathan (Rok) e Cristopher Zani (Super), sono i migliori testimonial di un trofeo che si svolge su scala mondiale, sempre più popolare ed apprezzato per le intrinseche qualità tecniche, sportive ed organizzative svolto dall'instancabile azione dello staff Vortex.